#45

Penna a sfera su foglio di blocco note (riproduzione fotografica)

Lista proveniente dalla collezione privata Viola Data ritrovamento 18/10/2016 Zona di ritrovamento Lazio

La lista #45, di scuola laziale, è una toccante opera ispirata da un profondo sentimento di nostalgia per i tempi andati.
L’autore ha celebrato con tratti sentiti un’epoca felice nella quale vigeva ancora l’usanza di recarsi ogni giorno dal pizzicagnolo sotto casa e acquistare solo lo stretto indispensabile per i bisogni alimentari della giornata.
Sotto traccia leggiamo quindi una presa di posizione critica nei confronti dell società dei consumi contemporanea, che spingerebbe il consumatore – attraverso una proliferazione di centri commerciali – a riempire il carrello della spesa in modo compulsivo e alienato. Una posizione che si concretizza rappresentando un passato idealizzato, pre globalizzazione. Lo si evince anche nell’intestazione del foglio usato come base della lista: il logo della “Compagnia delle Indie” – qui inserito polemicamente sottosopra – ci parla di un mondo i cui ritmi del commercio e del relativo consumo di beni erano improntati più alla flemma nautica che all’odierna frenesia aereonautica.
Questo lavoro è anche un affettuoso omaggio ai ricordi di un’infanzia ormai lontana, evocata dalla presenza di quelle raccomandazioni che le mamme massaie inserivano in forma di note di fianco ad alcune voci. Sì è dunque voluto qui riprodurre una di quelle liste che venivano affidate ai figli spedendoli a sbrigare le commissioni: vi compaiono infatti le tipiche indicazioni da riferire al commesso al banco, quando ancora c’era questa arcaica figura intermediaria tra la merce e il sacchetto degli acquisti. Sono indicazioni che il listografo inserisce con antica perizia ormai desueta, come solo chi tratta un argomento con l’estrema sensibilità alimentata dalla nostalgia può fare. Si consideri ad esempio l’utilizzo dell’unità di misura “litro”, scritto per esteso, di fianco alla quantità di latte da comprare: si tratta di una precisazione di solito omessa – o al limite inserita in forma abbreviata – dagli autori contemporanei che privilegiano un’esecuzione più dinamica e “pop” a scapito dell’accuratezza.

Lista #45 . Penna a sfera su foglio di blocco note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *